Curcio-Sabattini: 2-0 al San Donato Tavarnelle

Dopo una settimana complicata, il Livorno supera i gialloblù e torna alla vittoria

In uno stadio deserto a causa del provvedimento del giudice sportivo di due turni a porte chiuse, il Livorno vince per 2-0 contro il San Donato Tavarnelle e scavalca nuovamente il Grosseto in classifica.

In casa amaranto torna titolare Brenna in difesa, mentre davanti c’è la prima chance dall’inizio per Tenkorang. La prima frazione di gioco non regala grosse emozioni e si conclude sullo 0-0. A metà ripresa arriva però la svolta, quando agli amaranto viene concesso un calcio di rigore per un fallo su Tenkorang: dal dischetto si presenta Curcio che realizza la sua prima rete in campionato. Il San Donato Tavarnelle prova a reagire e sfiora il pareggio in un paio di circostanze, ma nei minuti finali è il Livorno a trovare il 2-0 con Sabattini, ben servito da Menga. Partita chiusa e quinto risultato utile consecutivo all’Armando Picchi. Prossimo appuntamento giovedì, a Pontedera, contro il Cenaia.

US LIVORNO-SAN DONATO TAVARNELLE 2-0
MARCATORI: 64′ rig. Curcio, 90+1′ Sabattini.
US LIVORNO (3-5-2): Facchetti; Brenna (46′ Sabattini), Tanasa, Curcio; Camara (46′ Savshak), Bellini, Luci, Nardi, Goffredi (62′ Menga); Giordani (62′ Cori), Tenkorang (72′ Carcani). A disposizione: Albieri, Frati, Schiaroli, Luis Henrique. All. Fabio Fossati.
SAN DONATO TAVARNELLE (3-4-2-1): Manzari; Videtta, Chiti, Frosali; Sichi (51′ Forte), Calamai, Marianelli (75′ Papalini), Belli (72′ Gianneschi); Bellini (59′ Petronelli), Neri; Bocci (72′ Barazzetta). A disposizione: Campinotti, Gistri, Seghi, Oitana. All. Marco Brachi.
ARBITRO: Matteo Dini di Città di Castello.
NOTE: angoli 7-1; ammoniti Brenna, Goffredi, Giordani e Luci, espulso Frosali.