Il Livorno chiude l’anno con il sorriso: Cesarini piega l’Orvietana

Gli amaranto tornano a vincere dopo 3 partite e vanno a -4 dalla capolista Pianese

Cala il sipario sul 2023 dell’Us Livorno, che supera l’Orvietana all’Armando Picchi e torna a sorridere dopo tre partite senza vittorie.

I ragazzi di Favarin – che per l’occasione recupera Brenna, Tanasa, Carcani e Giordani dopo le squalifiche – partono bene e sfiorano subito il vantaggio nei primi minuti. La rete dell’1-0 arriva al 20′ grazie a uno spunto sulla destra di Luis Henrique, abile a servire Cesarini che lascia partire un destro chirurgico: quinto centro stagionale per il Mago, capocannoniere degli amaranto. Nella ripresa i ritmi calano notevolmente, con i padroni di casa decisi a mantenere il vantaggio e gli ospiti incapaci di creare vere occasioni da gol. Nel finale di gara da segnalare l’espulsione di Congiu, che lascia l’Orvietana in 10. Arriva così una vittoria fondamentale che permette agli amaranto di accorciare sul primo posto, occupato dalla Pianese e ora distante 4 punti.

US LIVORNO-ORVIETANA 1-0
MARCATORI: 21′ Cesarini.
US LIVORNO (3-5-2):
 Biagini; Fancelli, Brenna, Savshak; Camara, Nardi (93′ Menga), Tanasa, Giordani (96′ Luci), Carcani; Cesarini (61′ Sabattini), Luis Henrique (61′ Cori). A disposizione: Albieri, Nizzoli, Ronchi, Coriano, Brisciani. All. Giancarlo Favarin.
ORVIETANA (4-4-2): Marricchi; Caravaggi (75′ Ciavaglia), Orchi, Congiu, Siciliano; Manoni, Ricci (71′ Greco), Mafoulou (75′ Santi), Lorenzini (79′ Gomes); Marsili, Stampete (71′ Fabri). A disposizione: Rossi, Labonia, Di Natale, Cuccioletta. All. Antonio Rizzolo.
ARBITRO: Alessio Marra di Mantova.
NOTE: angoli 7-0; ammoniti Cesarini e Sabattini, espulso Congiu.