Sesta vittoria in trasferta! A Montevarchi finisce 2-0

Cesarini e Bellini regalano 3 punti fondamentali agli amaranto: ora il Livorno è terzo a -5 dalla capolista Pianese

Continua l’ottimo momento del Livorno che, dopo i successi con il Cenaia in campionato e il Poggibonsi in Coppa Italia, espugna anche il campo di Montevarchi, dove in oltre cent’anni di storia non aveva mai vinto.

Favarin riconferma l’ormai consolidato 3-5-2, lanciando dal primo minuto il nuovo innesto Tanasa al posto dello squalificato Luci e scegliendo la coppia fantasia Giordani-Cesarini in attacco. E gli amaranto passano in vantaggio proprio grazie a loro due: al 38′ Giordani calcia da ottima posizione, il portiere avversario respinge ma Cesarini ribatte e non sbaglia. Nella ripresa gli ospiti continuano a gestire il risultato e al 75′ raddoppiano con Bellini, bravo a gettarsi sul pallone dopo un tiro di Nardi respinto dal portiere e arrivato così alla terza rete stagionale, suo record in carriera. La partita si chiude con uno 0-2 che vale la sesta vittoria in trasferta e lancia gli amaranto al terzo posto in classifica, a -5 dalla capolista Pianese (1-1 a Grosseto).

AQUILA MONTEVARCHI-US LIVORNO 0-2
MARCATORI:
38′ Cesarini; 75′ Bellini.
AQUILA MONTEVARCHI (3-4-3):
Spurio; Lucatuorto, Francalanci, Stefoni (87′ Conti); Lischi (55′ Benucci), Pardera, Muscas, Virgillito (92′ Giusti); Boiga (87′ Cheddira), Priore, Lorenzini (60′ Boncompagni). A disposizione: Di Gennario, Artini, Quaresima, Croci. All. Simone Calori.
US LIVORNO (3-5-2):
Albieri; Ronchi, Brenna, Savshak; Camara (63′ Menga), Nardi, Tanasa (92′ Nizzoli), Bellini, Curcio; Cesarini (57′ Mutton), Giordani (74′ Sabattini). A disposizione: Ciobanu, Fancelli, Ferraro, Bassini, Brisciani. All. Giancarlo Favarin.
ARBITRO:
Giovanni Castellano di Nichelino.
NOTE:
angoli 3-0, ammoniti Priore e Brenna.