Il Livorno vince e convince: 4-1 al Ghiviborgo

Dopo tre pareggi consecutivi, arriva la prima vittoria dell'era Fossati: a segno Luis Henrique, Camara, Giordani e Tenkorang

Era dalla prima giornata di andata che il Livorno non segnava quattro reti ed è tornato a farlo oggi, nella delicatissima sfida con il Ghiviborgo, vincendo dopo tre pareggi di fila.

Rispetto alle ultime uscite, la novità è quella di Tănasă al centro alla difesa, con il rientro di Bellini e Luis Henrique fra i titolari. Proprio il brasiliano, dopo appena 4 minuti, segna la rete del vantaggio con un sinistro preciso dall’interno dell’area di rigore. La gioia dura però poco: al 12′, Signorini lascia partire un gran destro dal limite trafiggendo Albieri e portando la partita sull’1-1. L’ombra delle ultime gare potrebbe pesare sugli amaranto, ma la reazione della squadra è positiva. Al 34′, su assist di Nardi, arriva il primo gol di Camara, abile a inserirsi sul secondo palo e a battere Becchi. Si va al riposo sul 2-1 con la sensazione di un Livorno più vivace del solito e, al 5′ della ripresa, ne arriva la conferma: destro al volo di Giordani e 3-1. Il pomeriggio di gioia amaranto non termina qui e al 79′ arriva anche il quarto gol, il primo di Tenkorang in maglia amaranto, che sigilla la prima vittoria dell’era Fossati. La gara termina dunque 4-1 per i padroni di casa che, grazie ai risultati negativi delle dirette concorrenti, si avvicinano alla vetta.

US LIVORNO-GHIVIBORGO 4-1
MARCATORI: 4′ Luis Henrique, 12′ Signorini (G), 34′ Camara; 50′ Giordani, 79′ Tenkorang.
US LIVORNO (3-5-2): Albieri; Schiaroli, Tanasa (86′ Ronchi), Savshak; Camara, Bellini, Luci (82′ Sabattini), Nardi, Curcio (69′ Carcani); Giordani (82′ Frati), Luis Henrique (76′ Tenkorang). A disposizione: Facchetti, Fancelli, Menga, Goffredi. All. Fabio Fossati.
GHIVIBORGO (4-3-3): Becchi; Saidi, Sanzone, Bura (76′ Turini), Vecchi (82′ Romano); Campani, Signorini (55′ Masella), Nottoli; Lepri, Carcani, Orlandi (69′ Hrom). A disposizione: Bonifacio, Bindi, Poli, Cristofani, Vitrani. All. Nico Lelli.
ARBITRO: Riccardo Dasso di Genova.
NOTE: angoli 7-3; ammoniti Sanzone, Luci, Tanasa e Curcio.