Un Livorno eroico pareggia in 9 a San Giovanni Valdarno

Impresa amaranto: nonostante le espulsioni di Bellini e Tanasa, la squadra di Favarin riesce a strappare un punto contro la Sangiovannese

Penultima trasferta dell’anno per gli amaranto che, dopo il pareggio interno con il Figline, vanno a San Giovanni Valdarno. La sfida diventa quasi impossibile a causa di due cartellini rossi che lasciano il Livorno in 9 contro 11, ma il cuore e la grinta degli amaranto permettono di portare a casa un punto.

Complici diversi infortuni e la squalifica di Ronchi, Favarin è costretto a cambiare qualcosa rispetto alle ultime uscite: fra i pali c’è l’esordio in campionato per Ciobanu, in difesa torna titolare Bassini e a centrocampo Bellini viene dirottato sulla sinistra. I ritmi sono blandi fino al 28′, quando Benucci porta in vantaggio la Sangiovannese al termine di una buona azione personale. Per gli amaranto la beffa è doppia: ancor prima di rimettere il pallone in gioco, Bellini viene espulso per proteste. Nella ripresa i ragazzi di Favarin non mollano e cominciano ad avere il pallino del gioco. Al 62′ è Giordani, con un gran destro dal limite dell’area di rigore, a segnare il gol del pareggio. Dieci minuti più tardi arriva però il secondo rosso della giornata: a causa di un intervento a centrocampo ritenuto troppo duro dal direttore di gara, Tanasa viene espulso e gli amaranto rimangono addirittura in 9. Parte qui la resistenza del Livorno, che nel finale si compatta e riesce a conquistare un punto importantissimo.

SANGIOVANNESE-US LIVORNO 1-1
MARCATORI:
28′ Benucci (S); 62′ Giordani (L).
SANGIOVANNESE (4-3-1-2): Barberini; Di Rienzo, Rosseti, Farini, Simonti (83′ Canessa); Baldesi, Nannini, Massai (65′ Sacchini); Benucci (77′ Oubakent); Bartolozzi (82′ Senesi), Regolanti. A disposizione: Timperanza, Chelli, Dei, Disegni, Caprio. All. Athos Rigucci.
US LIVORNO (3-5-2): Ciobanu; Fancelli, Brenna, Bassini; Camara, Nardi, Tanasa, Giordani, Bellini; Cesarini (53′ Sabattini), Luis Henrique (53′ Mutton). A disposizione: Biagini, Nizzoli, Luci, Savshak, Boroduska, Haka, Brisciani. All. Giancarlo Favarin.
ARBITRO: Stefano Selva di Alghero.
NOTE: angoli 7-4; ammoniti Massai, Brenna e Giordani, espulsi Bellini e Tanasa.